Completo di citazioni

BAMBINI NO
Li chiamavo centrifughi perché adottavo sempre la prospettiva centrata sul Gruppo. Quelli che evadono, invece, sono Quei Bambini Che Non Amano Sentirsi Dire Quello che Devono Fare, preferiscono esplorare e scoprirlo da sé. Ci sono Bambini (ma anche adulti, certamente) che Amano (o almeno Sopportano) Sentirsi Dire Quello che Devono Fare e Bambini che No. Se dovessimo coniare delle sigle classificatorie potremmo etichettarli BS e BN. E Montessori? Lei dice: li devi guidare a recepire gli stimoli, li devi strutturare e lasciare che crescano da soli su quei binari solidi che gli dai. La Casa dei Bambini da quello che ho capito io è un ambiente di apprendimento che è come un traliccio, la vite ci si attacca per istinto e si inalbera tutta contenta (almeno credo).
Questi bambini qua, i BN,  nella Scuola di Tutti e di Nessuno  tendono ad affermare la loro personalità rompendo le scatole il più possibile. A volte lo fanno scientemente per principio, altre invece sono candidi come Jessica Rabbit (“È che mi disegnano così…”). Quando trovano il loro Giardiniere Saggio e Paziente, attecchiscono spontaneamente  con maggiore convinzione. In genere uno solo non basta, ce ne vuole una squadra.

“Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio” (proverbio africano)

Bottega delle idee:

 Per una infarinatura generale su Maria Montessori:  https://it.wikipedia.org/wiki/Maria_Montessori

https://www.artribune.com/arti-performative/cinema/2020/08/su-sky-arte-lomaggio-a-maria-montessori/ bel documentario prodotto da Sky Arte in occasione dei 150 anni dalla nascita

oltre ovviamente alla sua ampia bibliografia.

Per trovare una bella definizione di ragazzino scuola-resistente:

David Grossman Ci sono bambini a zig-zag Mondadori 1996

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *