Scusa ma ti chiamo Gianni…

SCUSA MA TI CHIAMO GIANNI
Alla filastrocca preconfezionata dalla rima in –are del sitoditurno.maestra preferisco Gianni sempre e comunque. Gianni è Fresco (se sai capare bene come tra le ceste della frutta dall’ortolano), Gianni è Semplice, Gianni è Uno Scrittore Perbene. Uno scrittore che con i bambini ci si diverte (anche se questo, per taluni*, è un difetto). E poi non smette ancora, veramente, di stupirti. Biografie storiche, continue ristampe ma soprattutto Prime pubblicazioni negli Stati Uniti dove è stato appena scoperto, visto che essendo stato per una vita comunista era tanto noto nell’area Urss ** quanto ignorato oltreoceano per la nota fobia di cui soffrono l’americani. Ovviamente subito accostato dal New York Times al dr. Seuss, mostro sacro della letteratura per l’infanzia nordamericana, padre del Grinch, degli Snicci e del Gatto col Cappello tra tanti altri, giustamente saccheggiato dall’industria dell’immagine animata.
Lunga vita a Gianni, Maestro dell’arte di vivere, di pensare, di comunicare.
Grazie ancora, Gianni Rodari. 

*P. Mastrocola Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare Guanda 2011

**spero di non dover spiegare anche questa

V. Roghi Lezioni di Fantastica. Storia di Gianni Rodari Laterza 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *